Finora ci avete visitato in 39266.

INAUGURAZIONE CAMPO CAFFI

LA NOSTRA STORIA

IL DERBY E' NOSTRO

04/02/2018

Sono parecchie le squadre della città di Pavia che partecipano a questo campionato di terza categoria, e, di conseguenza, sono parecchi i derby, ma, forse, la stracittadina per eccellenza, è tra Folgore e Aquilotti. Una partita che da tanto, troppo, tempo, risultava indigesta ai rossoblù, pur avendo sempre venduta cara la pelle.
Gli Aquilotti sono diventati una realtà importante, grazie alla lungimiranza di un progetto iniziato alcuni anni fa, con un gruppo di giovani catapultati dalla juniores in prima squadra che, con il tempo, e con qualche innesto mirato, ha saputo arrivare ad essere tra le squadre più altolocate della terza categoria.
Nonostante la fredda giornata, sugli spalti si può contare il pubblico delle grandi occasioni.
Aquilotti al gran completo, con i vari big regolarmente in campo (Moro, Malvisi, Bertucca, Tassi, Nervetti, Bacchio e così via).
Nella Folgore, tra alcuni assenti, c'è anche Maiga, squalificato per due giornate dopo l'espulsione di Vellezzo Bellini.
Per questa gara è stato designato il Signor Marco Gramegna, arbitro molto valido ed esperto, ottima scelta per questa partita.
Il primo tempo trascorre ad alta intensità, con le due squadre che si annullano a vicenda.
Da segnalare solo un tiro di Konate, al 5', dal limite dell'area, che si alza di poco sulla traversa.
Nella ripresa, invece, iniziano i fuochi d'artificio: agli Aquilotti servono assolutamente i tre punti, e la squadra più giovane del campionato, non concede nulla.
Al 50' una bella iniziativa di un ispirato Gandini, si conclude con un bel tiro in diagonale, su cui Bolzoni è bravo a deviare in angolo.
Al 56' una bomba da 30 mt. su punizione di Barducci, costringe lo stesso Bolzoni ad una parata molto difficile.
Occasione d'oro per la Folgore al 58': su cross dalla sinistra, Gandini colpisce di testa a colpo sicuro, ma è bravissimo Bolzoni a stendersi e salvare in angolo.
Al 64' ospiti vicini al vantaggio con una mischia furibonda in area di rigore, che si conclude con un tiro ravvicinato di Bertucca, ma è bravo Faiardi a salvare.
Folgore vicina al vantaggio al 67': punizione laterale di Barducci, batti e ribatti in area di rigore e tiro di Annolino di sinistro che supera Bolzoni, ma salva un difensore sulla linea di porta.
Al 68' conclusione velenosa da posizione impossibile del bomber Nervetti, ma Faiardi è attento e salva la propria porta.
Al 74' Aquilotti pericolosi con una punizione di Moro che Faiardi è bravo ad alzare in angolo.
Momento decisivo al 77': arriva il gol vittoria confezionato da due giocatori entrati a partita in corso. Canova parte a 100 all'ora e semina alcuni avversari, poi allarga per Savio che, appena entrato in area, calcia imparabilmente un diagonale per il gol dei rossoblù.
A questo punto gli ospiti si buttano in avanti a testa bassa, ma la difesa della Folgore svolge un buon lavoro e, al 94', potrebbe anche arrivare il gol della sicurezza, con Canova che, lanciato da Bruni, si presenta solo davanti al portiere avversario che, però, è bravo a ipnotizzarlo.
Finisce con la vittoria della Folgore per 1-0 una partita bella, intensa, maschia ma leale, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, dove, alla fine, ha vinto chi ci ha creduto di più.

Le pagelle di Davide Maggi:

FOLGORE: FAIARDI 9; BRUNI 8; DI SABATINO 8; GAJA 8.5; DE SANTIS 8.5; CRESCENTI 8 (GRANELLI 7); KONATE 7 (SAVIO 8.5); ODELLI 8; GANDINI 8 (CANOVA 7); BARDUCCI 8; ANNOLINO 8 (REPETTI 7).

AQUILOTTI: BOLZONI 8.5; MARCHESI 6; BELLAZZI 6.5; MORO 7; ORLANDI 6.5;SCANAVINI 6; BERTUCCA 6 (GUTIERREZ 6); TASSI 6; NERVETTI 6; MALVISI 6; BACCHIO 6.

ARBITRO: GRAMEGNA DI PAVIA 8








 

Copyright 2014

U.S.D. FOLGORE - Strada Gardona, 44 – 27100 PAVIA

Tel. e Fax 0382-526349

www.folgorepavia.it – usfolgore@libero.it
FACEBOOK : USD FOLGORE 1939

Anno di fondazione 1939

P.IVA 01327270185-C.F.96000390185

Sito generato con sistema PowerSport