Finora ci avete visitato in 39266.

INAUGURAZIONE CAMPO CAFFI

LA NOSTRA STORIA

LANDRIANO vs FOLGORE

26/11/2017

La Folgore, reduce da quattro sconfitte consecutive, affronta l'ambizioso Landriano, ricco di talenti e con giocatori di esperienza provenienti da categorie superiori, con le solite assenze, ma con una novità: l'esordio dal primo minuto di Ali Maiga, difensore centrale nigeriano.

La caliente tifoseria pavese, purtroppo, rimane delusa dall'approccio alla gara da parte dei rossoblù, che, sembrano molto intimoriti, forse dalle troppe sconfitte, e, nei primi 3' di gioco, rischiano già tre volte di subire il gol, che arriva puntuale al 3' grazie ad una conclusione imparabile di Cozzetto da fuori area, bravo a mettere la palla dove Faiardi non può arrivare, ma agevolato dalla totale mancanza di aggressività dei pavesi.

La partita potrebbe cambiare all'11' quando un assist di Gandini mette Crotti di fronte al portiere avversario, ma, purtroppo, anche questa volta, il giocatore rossoblù spreca addosso all'estremo difensore.

Gol sbagliato-gol subito è una legge del calcio che non fallisce mai: al 13' un assist di Clerici, mette Muzio in condizione di girare agevolmente in rete il gol del raddoppio, grazie alla colpevole assenza della difesa ospite.

Al 18' giunge il terzo gol di Xhelaj, in sospetta posizione di fuorigioco.

Folgore vicina al gol al 22' con Barducci che serve Crotti che passa a Gandini, ma la sua girata è di poco a lato, da buona posizione.

I padroni di casa sono una vera furia, ma gli ospiti provano comunque a fare qualcosa. Al 26' è bravo Crescenti ad entrare in area, ma il suo tiro, da posizione angolata, è salvato in angolo dall'esperto Marchini.

Arriva il quarto gol del Landriano al 29' con una deviazione di mano non ravvisata da Bossi della Lomellina, su punizione di Cozzetto. In ogni caso, anche se il gol sarebbe stato da annullare, l'attaccante avversario ha potuto realizzare in perfetta solitudine, su una punizione laterale.

Altra occasione per la Folgore al 36', purtroppo ancora sui piedi di Crotti, che non pare particolarmente ispirato e, a porta vuota, sbaglia il controllo, perde tempo, favorendo il rientro di un difesore sulla riga, che viene colpito dallo stesso Crotti nel tentativo di realizzazione.

Si riparte a inizio secondo tempo con una Folgore che sembra più tonica e che cerca di salvare almeno l'onore. Al 53' un'azione corale si conclude con un tiro-cross di Bruni che finisce di poco a lato.

Al 64' arriva il quinto gol dei padroni di casa su rigore di Bentirallah.

Rete della Folgore al 66' grazie ad una bella girata di Savio, su passaggio di Cipriani. Siamo 5-1, ma non basta, perchè il Landriano non sembra fermarsi.

A seguito di un ennesimo pasticcio difensivo arriva il gol del 6-1 al 76' grazie ancora a Muzio.

Su cross di Barducci, al 77', Savio calcia bene, ma è bravo Marchini a deviare sul palo.

Settima rete all'82' grazie a Repetti che, involonariamente, batte il proprio portiere.

Finisce 7-1 una partita in cui la Folgore ha affrontato un avversario molto esperto e forte, senza saper opporre la minima resistenza. Di positivo resta qualche sprazzo di gioco nel secondo tempo e le occasioni create, anche se, purtroppo, sprecate.

Ora occorre rimboccarsi le maniche, turarsi le orecchie, e lavorare al massimo per uscire da questo periodo negativo.

Le pagelle di Angelo Cipriani:

LANDRIANO: MARCHINI 7; COZZOLINO L. 6; GALLOTTI 6, GUAZZO 6 (TESTA 6); MANDREDINI 5.5, BANDERA 6; MUZIO 7 (VOLZONE SV); COZZETTO 8 (BENTIRALLAH 6.5); CECCHI 6; CLERICI 8; XHELAJ 7.5.

FOLGORE: FAIARDI 6; BRUNI 5.5; KONATE 5 (REPETTI 6); CIPRIANI 6; MAIGA 6; ANNOLINO 5.5 (GAJA 6); CROTTI 3 (DI CRISTINA 4); ODELLI 4.5 (MUSITANO 6); GANDINI 5.5; BARDUCCI 6; CRESCENTI 5.5 (SAVIO 5.5).

ARBITRO: ANDREA BOSSI (LOMELLINA) 5.5

Copyright 2014

U.S.D. FOLGORE - Strada Gardona, 44 – 27100 PAVIA

Tel. e Fax 0382-526349

www.folgorepavia.it – usfolgore@libero.it
FACEBOOK : USD FOLGORE 1939

Anno di fondazione 1939

P.IVA 01327270185-C.F.96000390185

Sito generato con sistema PowerSport