Finora ci avete visitato in 39266.

INAUGURAZIONE CAMPO CAFFI

LA NOSTRA STORIA

Broni vs Folgore

21/02/2016

Dopo la brillante prova nel recupero di mercoledì con l'ambiziosa Corteolonese, la Folgore affronta la trasferta di Broni, desiderosa di proseguire la striscia positiva, sia livello di prestazioni, che di risultati.

La gara si presenta subito difficile, sia perchè il Broni è un avversario tosto, con diversi elementi esperti e strutturato per un campionato di alta classifica, sia perchè i ragazzi, dopo aver speso molto nel recupero infrasettimanale, rischiano di trovarsi a malpartito su un campo di dimensioni molto vaste come quello oltrepadano.

Buon seguito di tifosi rossoblù venuti sino a Broni ad incitare i propri beniamini, sugli spalti di uno stadio che, in passato, ha visto campionati ben più blasonati e dove la squadra locale ebbe il merito di vincere anche una coppa Italia dei dilettanti, parecchi anni fa.

Primo tempo molto equilibrato con i locali che mantengono uno sterile predominio territoriale, senza mai impensierire l'attento Ragazzoni e che cadono spesso nella tattica del fuorigioco, innervosendosi molto con l'arbitro che, peraltro, impeccabilmente, mostra di non perdere un colpo.

Unica emozione al 36' con l'eclettico Bordone, anche oggi con la fascia di capitano, il cui tiro da fuori area esce di poco alto sulla traversa.

Finisce il primo tempo senza particolari emozioni.

Negli spogliatoi della Folgore c'è consapevolezza di far bene e anche voglia di provare a vincere questa partita, difatti, già al 50' gli ospiti si rendono pericolosi grazie ad un prezioso assist di Meta per il Sultano Marchych che solo davanti al portiere viene recuperato da un intervento prodigioso di un difensore, forse anche con un fallo di mano non ravvisato dal direttore di gara.

Sul ribaltamento di fronte, il Broni trova l'inaspettato vantaggio (è il 51') grazie ad un batti e ribatti in area, al termine del quale, la vecchia volpe Vommaro, ignorato dai difensori pavesi, riesce a battere imparabilmente Ragazzoni.

La Folgore non ci sta e si butta ancora in avanti: al 60' Gaja alza di poco di testa su angolo di Specchierla.

Al 61' assist di Specchierla per tiro di Meta di poco a lato;
al 69' mischia furibonda in area del Broni, su cross di Scuro, con Cipriani che calcia a botta sicura, ma un difensore salva sulla linea;
al 71' Marchych per Scuro che calcia bene, ma ancora un difensore salva con una miracolosa deviazione;
al 79' testa di Lazzarin su angolo, ma la palla si alza di poco sulla traversa.

Finisce con amarezza da parte dei pavesi che non raccolgono nulla dopo una partita quasi impeccabile. Bisogna assorbire rapidamente la delusione per un risultato immeritato e ripartire dagli ultimi segnali positivi per affrontare al meglio le prossime sfide.

Un breve stralcio dell'intervista del nostro inviato al giocatore Vommaro del Broni: "ma come caspita fate ad avere così pochi punti? Complimenti, avete giocato veramente bene"

Le pagelle del nostro inviato Rocco Siffredi:

BRONI: Dacrema 6; Scanavini 6.5; Tiso 5.5 (69' Fontana 6); Garlaschi 6; Milani 6; Vercesi 6; Fiocca 5.5; Vommaro 7; Riccardi 5.5 (65' Xhindi 6); Jaupi 6.5; Mihaj 6.

FOLGORE: Ragazzoni 6; Bruni 6.5 (62' Lazzarin 5.5); Bordone 6.5 (78' Speciale 6); Specchierla 6.5 (63' Lana 6); Conti 7; Gaja 6.5; Cipriani 6.5; Odelli 6.5; Meta 6.5 (67' Di Cristina 5.5); Marchych 6 (80' Gibelli 5.5); Scuro 6.5.

AMMONITI: Speciale, Scanavini, Vommaro, Fontana

 

Copyright 2014

U.S.D. FOLGORE - Strada Gardona, 44 – 27100 PAVIA

Tel. e Fax 0382-526349

www.folgorepavia.it – usfolgore@libero.it
FACEBOOK : USD FOLGORE 1939

Anno di fondazione 1939

P.IVA 01327270185-C.F.96000390185

Sito generato con sistema PowerSport